Latest Posts

CIAMBELLE PER COLAZIONI ESTIVE

La ciambella più fresca sa di limone ...aggrumata al punto giusto è perfetta per le colazioni estive da fare rigorosamente all'aperto . In un angolo di giardino, in un piccolo terrazzo , nel bel mezzo di un prato in campagna per le più fortunate.



Facile e veloce  da preparare ,giusto il tempo di pesare gli ingredienti , si mescola tutto e si inforna e per chi si fa aiutare dalla tecnologia  ( io ho fatto tutto con il bimby ) è ancora più semplice e veloce.


Insomma quale modo migliore per salutare l'estate e festeggiare il solstizio?



Anche  le ortensie ringraziano per la collocazione cosi' golosa!!!
E non sono le sole...occhio all'intrusa...


CIAMBELLA AL LIMONE
INGREDIENTI : 180 gr di zucchero, 2 limoni bio scorza e succo, 260 gr di farina , 70 gr di frumina o fecola, 4 uova medie, 120 gr di olio di semi leggero, 170 gr di latte ( io di soia) 1/2 bustina di lievito per dolci, vaniglia , zucchero a velo per decorare.
Procedimento : mescolare tutti gli ingredienti con un robot da cucina ( io bimby 30 sec vel 5) versare in uno stampo imburrato e infarinato per ciambella di 22 / 24 cm di diametro, cuocere a 180 gradi per 35/ 45 minuti ... vale la prova stecchino. Lasciare raffreddare e spolverare con lo zucchero a velo.
Direi il massimo risultato ..con il minimo sforzo.
Il profumo appena sfornata ha reso necessario un piccolo accorgimento... ca va sans dire....


Buona Estate...


RICETTE GREEN PER PANINI FELICI


L'arrivo della bella stagione  invita a passare più tempo all'aperto e meno ai fornelli!! Ecco allora una ricetta furba da preparare in abbondanza , invasare e tenere in frigo per risolvere in poco tempo una pasta  veloce, traformare un semplice e anonimo  panino in un piatto gourmet o servire come dip durante un ape. Insomma fatto e rifatto questo pesto di zucchine alla menta  è in testa alla nostra classifica personale

DIP mai senza ...durante un aperitivo



Difficile tenerlo in frigorifero


Meglio spalmarlo in un panino


PESTO DI ZUCCHINE E MENTA
Igredienti: 3 zucchine piccole bio, 50 gr di Grana padano grattugiato , basilico qualche foglia, un mazzetto di mentuccia romana, pinoli o mandorle 30 gr, olio evo 30 ml..
Procedimento : frullare tutto in un mixer (io bimby) in quest'ordine prima il formaggio con i pinoli, poi tuttigli altri ingredienti versando a filo l'olio. Invasare si conserva per almeno una settimana.



GIPSY WEEK END

Entrare nello spirito gipsy  permette di vedere le cose con una prospettiva diversa, gipsy è  abbandonare la rigidità quotidiana,  concedersi ritmi più lenti, indugiare sull'erba con un cestino da picnic , gipsy è scegliere una buona compagnia  in   una la location  meravigliosa circondati da creative d'eccezione ..


tutto questo è stato il   GIPSY GARDEN , una  dimensione magica in cui  perdersi per sentirsi gitani... almeno per un giorno.!

Creative
ne abbiamo trovate?
eccome..






Cappelli ...mai più senza



perfetti da sgranocchiare sul prato


La più Gipsy tra le Gipsy



ed infine... noi


IL TEMPO DELLE FRAGOLE


Se ancora non l'abbiamo preparato..beh questo è il momento di farlo. Meta' Maggio  è il tempo delle fragole ,  finalmente nostrane e non piu' di serra, traformano un  dolce qualsiasi in un momento goloso che inevitavilmente ci riporta all'infanzia . Se poi il dolce è un TIRAMISU' ..attenzione può causare dipendenza!!


E visto che d'infanzia si parla perché non creare una piccolo gioco / sorpresa?? La coulis di fragole è racchiusa in una piccolo contenitore che il commensale stesso avrà modo di premere per far fuoriuscire e ultimare il dolce..diciamo "in ..diretta"


Si tratta di un TIRAMISU' bianco cioè realizzato utilizzando solo albumi montati a neve con uno sciroppo di zucchero portato a 120 gradi. Il dolce è quindi pastorizzato, può essere dato tranquillamente ai bambini e sostare  in frigorifero per almeno una settimana ...anche se dubito che possa succedere ...

TIRAMISU' ALLE FRAGOLE

INGREDIENTI: 500 gr di fragole, 250 gr di mascarpone, 250 gr di panna liquida, 200 gr di savoiardi 100 gr di albumi (circa 3), 200 gr di zucchero , 80 gr di zucchero a velo per la coulis di fragole, vaniglia naturale.
PROCEDIMENTO: montare a neve gli albumi versando a filo lo sciroppo preparato con 200 gr di zucchero 30 ml di acqua e portato a 120 gradi. Montare la panna e mettere da parte.Mescolare delicatamente la panna montata con il mascarpone e altrettanto delicatamente incorporare agli albumi.PER LA COULIS DI FRAGOLE: Lavare le fragole,  frullarle con lo zucchero a velo e la vaniglia (estratto liquido naturale) .Mettere da parte.
Intingere i savoiardi nella coulis di fragole e disporli sul fondo della coppa o del contenitore se si decide di non fare la monoporzione.Tagliare in 4 parti le fragole e disporle sui lati della coppa , aggiungere la crema al mascarpone, continuare con gli strati .


Se si decide di non usare la pipetta per dosare  la coulis di fragole , la si può distribuire in un unico  ultimo strato.




GELSOMINI...NE ABBIAMO?


Gelsomini ne abbiamo?? Zucchero...uova ..burro sempre presenti in dispensa , e allora cosa aspettiamo a preparare questi  bon bon di  frolla con zucchero aromatizzato al gelsomino?. E che non si dica che non siano a km 0, anzi 0 - visto che il gelsomino è praticamente "abbracciato" alla finestra che da sul giardino.. La magia dello zucchero assorbirà il sentore del gelsomino ne preserverà il profumo per ricordarcelo quando  fra qualche giorno sarà completamente sfiorito.


 Lo zucchero al gelsomino  home-made si  conserva in un vasetto di vetro ben chiuso e può essere usato per aromatizzare una crema, una cioccolata in tazza .. è fantastico nel thè e può  rendere speciale una semplice ciambella. Racchiuso in un sacchettino per alimenti o una fialetta di vetro  può diventare un un dolce ricordo...mai pensato?



Anche lo stampino (grazie Pam..) può contribuire a rendere l'effetto finale mooltoo coreografico e può essere parte integrante del dono ...


Difficile resistere meglio conservarli in un barattolo chiuso...


               o confezionarli  accompagnati da un bigliettino  ..perfetti per la festa della mamma





Regalarli o mangiarli..? In attesa di risolvere questo dubbio  amletico... lascio la ricetta!!

BON BON DI FROLLA Con ZUCCHERO AL GELSOMINO
Ingredienti : 250 gr di farina debole 250 gr di farina di riso , 180 gr di burro, due tuorli , 200 gr di zucchero a velo, aromi vaniglia e limone bio.
Procedimento : Sabbiare le due farine con lo zucchero e il burro con la planetaria o un robot da cucina ( io magico bimby) aggiungere i due tuorli, la vaniglia naturale , la scorza di limone bio grattugiata. Impastare per pochi secondi . Formare un panetto, avvolgerlo nella pellicola e farlo riposare in frigorifero per almeno un ora. Stendere la pasta ad uno spessore di 1/2 cm e dare la forma desiderata. Infornare a 180 gr per 15/20 minuti. Spolverizzare con lo zucchero al gelsomino.
Zucchero al gelsomino: 100 gr di fiori di gelsomino fiorentino non trattato ,  300 gr zucchero a velo.
Procedimento: prendere un vaso di vetro versare sul fondo una parte di zucchero a velo, formare a questo punto uno strato di circa un cm di fiori di gelsomino, procedere alternando zucchero e fiori. Chiudere ermeticamente e riporre al sole per almeno 2/3 giorni. Passato questo tempo setacciare con un colino a maglie fitte ed eliminare i fiori rimettere lo zucchero  nello stesso vaso e chiudere ermeticamente. I  fiori rimasti  possono essere usati per aromatizzare un the o una tisana.

Auguri a tutte le mamme