Latest Posts

CAROTE E ALBICOCCHE ...LA STRANA COPPIA


Abbinamento insolito per questa marmellata  che racchiude in sè i sapori e i colori dell'estate. Anche questa non si trova negli scaffali del super ma solo nella nostra dispensa ... e resterà unica anche quando arriverà il momento di regalarla! Pectina o non pectina? In questo caso è obbligatorio metterla vista la presenza delle carote ,.che poi sia una mela o la pectina  in polvere questo si può decidere. E' veramente buona ...non resta che provarla prima che le nostre amiche albicocche ci diano l' arrivederci alla prossima estate.


MARMELLATA DI ALBICOCCHE CAROTE MANDORLE
INGREDIENTI ; 700 gr di albicocche , 300 gr di carote meglio se con il ciuffo, 100 gr di mandorle tostate non sbucciate, 500 gr di zucchero due mele ( la polpa grattugiata) o una bustina di pectina , 50 gr di liquore alla mandorla.
PROCEDIMENTO: Frullare le mandorle tostate e metterle da parte . ( 20 sec. vel 10 )
In una pentola dal fondo pesante mettere le albicocche sbucciate , private del seme e tagliate in piccoli  pezzi . Aggiungere le carote grattugiate , lo zucchero , la pectina o le mele grattugiate con la buccia ( bio). Portare ad ebollizione per circa 10 minuti . A questo punto aggiungere il liquore e le mandorle tritate. Invasare in vasetti di vetro sterilizzati al microonde per 5 minuti. chiudere le capsule e capovolgere per pochi minuti.


VERSIONE BIMBY
Mettere le carote nel boccale 10 sec vel 8. Aggiungere le albicocche e tutti gli altri ingredienti  20 sec vel 3 poi procedere per 10 min. 100 gradi vel.1 Aggiungere il liquore e le mandorle prima di invasare.


deliziosa su una frolla o un semplice biscotto




parola di...



GAZPACHO MON AMOUR



Le temperature torride di questi giorni mi fanno pensare che questo sia il post più " Hot " dell'anno! L'unico vantaggio di questo caldo afoso  è che ci si può immaginare di essere in Andalusia ..in vacanza..a ballare  flamenco e mangiare Gazpacho ! Mentre per il flamenco dovrei lavorare parecchio..il gazpacho è praticamente già nel piatto.    Un mix di verdure fresche , olio buono e un frullatore ...e il gioco è fatto,in pochi minuti si prepara una zuppa fredda dal sapore freschissimo e con pochissime calorie . Una volta preparato si conserva in frigorifero per due o tre giorni , comodo anche da portare in spiaggia  ..o al lavoro per i meno fortunati !



Riporto anche la versione bimby per le amiche bimbyne....
GAZPACHO 
Ingredienti : 600 gr di pomodori maturi meglio se datterini, 100 gr di peperoni gialli, 100 gr di peperoni rossi,150 gr di cetrioli, una fetta di melone, una costa di sedano, 50 gr di aceto di mele ,100 gr di pane raffermo, 100 gr di cipolla rossa (io no) , aglio (io no) sale, pepe macinato al momento, 50 gr di olio evo (io 20 gr) 100 gr di cubetti di ghiaccio basilico , mozzarella di bufala.
Procedimento : mettere tutti gli ingredienti nel frullatore ( se non si possiede un frullatore abbastanza potente meglio togliere i semini dai pomodori) e frullare alla massima potenza fino ad ottenere una sorta di vellutata fredda. Versione Bimby... mettere tutti gli ingrdienti nel boccale ad eccezione del ghiaccio ed olio frullare 20 sec. vel. 6 poi 1 min 30 sec vel 10 . Aggiungere l'olio 5sec. vel.5. Aggiungere il ghiaccio e tritare mod. turbo per 5 sec per 3 volte.
Versare nelle ciotole con altro ghiaccio tritato, guarnire con basilico fresco, olio evo, mozzarella di bufala, piccoli crostini di pane.


puo essere servito come piccolo antipasto in versione finger food...




La cannuccia me la sono dimenticata...gasp!!







Ogni promessa è debito....i maritozzi


Capita che in una serata di mezza estate ci si ritrovi a ... cucinare , imparare  e in bella compagnia . Capita anche che quando c'è di mezzo la passione nascano delle nuove amicizie . E cosi tra uno scambio di ricette e l'altro scappano promesse del tipo... La ricetta dei maritozzi  ??? ma certo te la mando ...con foto !! Inutile dire che ogni promessa è debito...ma anche una grande soddisfazione perché questi "super maritozzi" sono veramente sofficissimi e onorano in pieno le prime colazioni delle vacanze estive!


La versione " nature" è perfetta per l' inzuppo o per chi teme la prova costume...ma  pensando anche ad un costume intero il connubio panna fresca e lamponi è veramente il top...magari una scappatina in montagna??

Nel dubbio consiglio di assaggiare entrambe le versioni



Rita ,Franca , Daniela e Valeria ecco la ricetta anche versione Bimby
Ingredienti : 1/2 scorza di limone bio grattugiata, 250 gr di latte (io di soia), 10 gr di lievito di birra, 250 gr di farina con fiocchi di patate 250 gr di farina forte (Manitoba) due uova, 100 gr di zucchero ( io 50 gr di miele più 50 gr di zucchero).70 gr di olio leggero, una presa di sale.
Procedimento : sciogliere il lievito in 100 gr di latte preso dal totale. (Bimby un minuto a 37 gradi vel.3). Aggiungere 100 gr di farina al composto (bimby un minuto modalità spiga) lasciare lievitare per 30 minuti ( bimby lasciare all'interno del boccale per 30 minuti).
Nel frattempo tritare lo zucchero con la buccia del limone e mettere da parte (bimby 30 sec. vel 10 )
Passati i 30 minuti aggiungere al composto lievitato tutti gli altri ingredienti e impastare fino a quando il composto non si sarà ben incordato ( bimby aggiungere nel boccale tutti gli ingredienti ad esclusione dell'olio 1 min vel spiga. poi 4 minuti vel spiga aggiungendo l'olio gradatamente). Riporre l'impasto in frigorifero coperto con la pellicola fino al giorno seguente. Riprendere l'impasto dividerlo in 12 parti (75 gr ognuna) formare delle palline , dare la forma allungata stringendo le estremità , lasciare lievitare per circa un ora  e comunque fino al raddoppio.  Spennellare la superficie con poco latte  distribuire dello zucchero in granella , cuocere in forno statico a 170 gradi per 20 minuti. Lasciare raffreddare e farcire a piacere ...ottimi con panna montata leggermente zuccherata e frutta fresca.

NON E' QUEL CHE SEMBRA...




Quando ho assaggiato questo piatto in un noto ristorante della riviera romagnola ho pensato subito che per riprodurlo avrei dovuto dotarmi di un'ottima friggitrice...viste le mie scarse doti di friggitrice seriale, e  mentre  ripassavo mentalmente il numero di calorie che stavo ingurgitando ho preso coraggio e ho chiesto informazioni.  Per la regola che il cliente, anche se rompiscatole , va sempre rispettato... ho ottenuto la spiegazione del piatto da parte della cameriera che ancora ringrazio.  La ricetta è infatti molto più semplice di quanto  si possa pensare e soprattutto non prevede l' uso del fritto e.... dei sensi di colpa .Code di gamberi avvolti in pasta Kataifi cotti al forno. Questo piatto mi ricorda molto la cucina greca dove la pasta kataifi (pasta fillo   tagliata in sottilissimi fili)  è molto usata sia per preparazioni dolci che salate
eccola...

La ricetta è semplicissima ,si prepara in poco tempo , richiede circa  5 minuti di cottura in forno. E' perfetta come antipasto al piatto o per accompagnare un aperitivo...ghiacciato.
Pulire e sgusciare le code di gambero ,metterle a marinare con poco olio evo ,scorza di limone grattugiato, sale al curry. (io ho usato una pasta di  limone confit )


Avvolgere le code di gambero nella pasta kataifi districandola il più possibile con le punta delle dita bagnate,


 disporle su una pirofila da forno...


Con un pennello da cucina  irrorarle con poco  olio evo e infornare per 5 minuti a 200 gradi modalità statica e per altri 3 minuti in modalità ventilata.


Servire con una dadolata di pomodoro fresco condito con olio evo e basilico, salsa agrodolce cinese o guacamole.



Grecia , mare, vacanze questo piatto s' ha da fare anche se si resta in città!!

CIAMBELLE PER COLAZIONI ESTIVE

La ciambella più fresca sa di limone ...aggrumata al punto giusto è perfetta per le colazioni estive da fare rigorosamente all'aperto . In un angolo di giardino, in un piccolo terrazzo , nel bel mezzo di un prato in campagna per le più fortunate.



Facile e veloce  da preparare ,giusto il tempo di pesare gli ingredienti , si mescola tutto e si inforna e per chi si fa aiutare dalla tecnologia  ( io ho fatto tutto con il bimby ) è ancora più semplice e veloce.


Insomma quale modo migliore per salutare l'estate e festeggiare il solstizio?



Anche  le ortensie ringraziano per la collocazione cosi' golosa!!!
E non sono le sole...occhio all'intrusa...


CIAMBELLA AL LIMONE
INGREDIENTI : 180 gr di zucchero, 2 limoni bio scorza e succo, 260 gr di farina , 70 gr di frumina o fecola, 4 uova medie, 120 gr di olio di semi leggero, 170 gr di latte ( io di soia) 1/2 bustina di lievito per dolci, vaniglia , zucchero a velo per decorare.
Procedimento : mescolare tutti gli ingredienti con un robot da cucina ( io bimby 30 sec vel 5) versare in uno stampo imburrato e infarinato per ciambella di 22 / 24 cm di diametro, cuocere a 180 gradi per 35/ 45 minuti ... vale la prova stecchino. Lasciare raffreddare e spolverare con lo zucchero a velo.
Direi il massimo risultato ..con il minimo sforzo.
Il profumo appena sfornata ha reso necessario un piccolo accorgimento... ca va sans dire....


Buona Estate...


RICETTE GREEN PER PANINI FELICI


L'arrivo della bella stagione  invita a passare più tempo all'aperto e meno ai fornelli!! Ecco allora una ricetta furba da preparare in abbondanza , invasare e tenere in frigo per risolvere in poco tempo una pasta  veloce, traformare un semplice e anonimo  panino in un piatto gourmet o servire come dip durante un ape. Insomma fatto e rifatto questo pesto di zucchine alla menta  è in testa alla nostra classifica personale

DIP mai senza ...durante un aperitivo



Difficile tenerlo in frigorifero


Meglio spalmarlo in un panino


PESTO DI ZUCCHINE E MENTA
Igredienti: 3 zucchine piccole bio, 50 gr di Grana padano grattugiato , basilico qualche foglia, un mazzetto di mentuccia romana, pinoli o mandorle 30 gr, olio evo 30 ml..
Procedimento : frullare tutto in un mixer (io bimby) in quest'ordine prima il formaggio con i pinoli, poi tuttigli altri ingredienti versando a filo l'olio. Invasare si conserva per almeno una settimana.



GIPSY WEEK END

Entrare nello spirito gipsy  permette di vedere le cose con una prospettiva diversa, gipsy è  abbandonare la rigidità quotidiana,  concedersi ritmi più lenti, indugiare sull'erba con un cestino da picnic , gipsy è scegliere una buona compagnia  in   una la location  meravigliosa circondati da creative d'eccezione ..


tutto questo è stato il   GIPSY GARDEN , una  dimensione magica in cui  perdersi per sentirsi gitani... almeno per un giorno.!

Creative
ne abbiamo trovate?
eccome..






Cappelli ...mai più senza



perfetti da sgranocchiare sul prato


La più Gipsy tra le Gipsy



ed infine... noi