Latest Posts

Primavera in anticipo

Sembrano annunciare la primavera in anticipo questi tortelloni che profumano d'agrumi e rallegrano la tavola con un bel colore rosa. Anche il ripieno non è meno glamour...

Gamberi freschi e ricotta rigorosamente home made si legano alla perfezione con il sentore del primo  timo fresco primaverile.




Perfetti per la prima cena primaverile  con le amiche dove il rosa e un'abito a fiori non possono mancare!!


Tortelloni Gamberi Ricotta al sentore di Timo

Ingredienti per  4 persone sfoglia rosa: 200 gr di farina 0 ,200 gr di farina di semola, 3 uova intere ,un tuorlo, 50 gr di barbabietola cotta frullata con le uova,un cucchiaio di olio evo , 10 gr di sale.
Procedimento: disporre le due farine miscelate "a vulcano "incorporare al centro le uova frullate con la barbabietola e gli altri ingredienti, impastare . Portare la pasta allo spessore di pochi millimetri ( le piu' brave con il mattarello) disporre il ripieno e chiudere i tortelli con la forma classica o che si
preferisce ( per le piu' temerarie lancio l'idea del fiore),
Ripieno ; 400 gr di gamberi freschissimi crudi , 500 gr di ricotta, 50 gr di formaggio Grana Padano, timo fresco sale,pepe un albume, Tagliare i gamberi in piccoli pezzi assemblarli al resto degli ingredienti. Cuocere i gamberi in abbondante acqua salata, scolarli al dente e condirli con poca panna liquida(io alternativa alla soia) aromatizzata con timo fresco, e scorza di un limone bio grattugiata.


Abbiamo già tolto l'abito a fiori dall'armadio???


FACCIAMO DUE CHIACCHERE?


E' arrivato il momento di fare due chiacchere ...ma al forno che la prova costume si avvicina! Se poi ci aggiungiamo il binomio goloso vaniglia cioccolato ed un sentore di arancia..il gioco è fatto!Talmente buone che sono sparite subito!!
CHIACCHERE AL FORNO VANIGLIA E CIOCCOLATO AL SENTORE D'ARANCIA
Ingredienti chiacchere vaniglia: 125 gr di farina debole, 30 gr di zucchero semolato.20 gr di burro ammorbidito,un uovo medio,un cucchiaio di liquore all'arancio , scorza di arancia bio grattugiata, 8 gr di lievito . Impastare tutti gli ingredienti e riporre in frigorifero.
INGREDIENTI chiacchere al cioccolato: 190 gr di farina debole, 35 gr di cacao amaro, 30 gr di zucchero semolato,20 gr di burro ammorbidito,un uovo medio,un cucchiaio di liquore all'arancio , scorza di arancia bio grattugiata, 8 gr di lievito . Impastare tutti gli ingredienti e riporre in frigorifero.
Procedimento: stendere con il mattarello i due impasti separatamente dando la forma di un rettangolo. Sovrapporli . Tagliare a metà nel senso della lunghezza. Sovraporre nuovamente l'impasto avendo cura di alternare i colori. Tagliare ora delle striscie di circa un cm di spessore stendere nuovamente con il mattarello allo spessore di  1/2 cm formare dei piccoli rettangoli incisi al centro con tre tagli verticali.  Infornare a 180 gradi per almeno 10 minuti. Spolverare con zucchero al velo.

VALENTINE'S DAY








L’amore, quello vero, è roba per coraggiosi. E’ solo per chi sa aspettare. E sono davvero pochi quelli capaci di accorgersi che sotto un fuoco spento, a volte, restano braci incandescenti. Sandor Marai

E allora cosa aspettiamo... armiamoci di coraggio e di tanto cioccolato per festeggiare l'AMORE in tutte le sue forme ,non c'è bisogno di tanti nastri o cuoricini ,basta una vecchia scatola di latta e tanta fantasia per creare un piccolo dono rigorosamente home made. 

I fudge sono cioccolatini morbidi di origine anglossasone che per sapore e consistenza ricordano... emh ..i  cioccolatini famosi per la loro scioglievolezza...inutile scrivere il nome! Sono facilmente realizzabili e si possono declinare in tante varianti  o almeno quante ce ne suggerisce la fantasia.
Ho abbinato il cioccolato bianco ai mirtilli disidratati e ad un mix di  frutta secca, mentre allla versione con il cioccolato fondente  scorzette di arance candite e liquore all'arancia.
Entrambe sono piaciute mooltooo
Le varianti sono infinite...al caffe , al caramello, alla fragola ..questa è la ricetta base per circa 20 cioccolatini
FUDGE 
200 gr di cioccolato
150 gr di latte condensato
 30 gr di burro
Procedimento ; sciogliere il cioccolato a bagno maria con il burro ,mescolare , quando è completamente sciolto aggiungere il latte condensato, mescolare.Distribuire il composto in uno stampo rettangolare riporre in frigorifero per almeno due ore. Tagliare in piccoli quadratini.
Buon VALENTINE'S DAY

PACCHERI E TULIPANI


Week end grigio e piovoso di quelli che non  ti invogliano ad uscire e ti fanno rinchiudere  nel circolo vizioso... divano... coperta.. thè caldo fumante. Capita che ad interrompere questo pigrissimo  circolo siano un bel mazzo di tulipani rapiti di gran fretta dalle corsie del super perchè con il cavolo viola e la ricotta fresca appena comprata sono proprio la morte sua, se poi ci aggiungi un bel mazzo di prezzemolo...

PACCHERI VIOLA
Ingredienti per 4 persone : 250 gr di paccheri , 1/2 cavolo viola ,450 gr di ricotta ,  100 gr di formaggio grana grattuggiato un mazzo di prezzomolo profumato, 50 cc di  olio evo.

Peparazione : lavare asciugare e tritare finemente il prezzemolo . Trasferirne 3/4 in una ciotola con la ricotta passata al colino fine ed il formaggio grana, mescolare e trasferire il composto in una sac a poche usa e getta . Preparare un olio aromatico portando a 40 gradi l'olio evo, aggiungere il rimanente prezzemolo lasciare in infusione a fuoco spento per 10/20 minuti , frullare con un frullatore ad immersione. Tagliare finemente il cavolo viola , saltarlo in padella per pochi minuti con poco olio, salare e frullare con un mixer aggiungendo poca acqua di cottura dei paccheri. Quocere i paccheri in abbondante acqua salata , scolarli ancora al dente e terminare la cottura nel composto di cavolo viola.
Farcirli con il composto di ricotta. Aiutandosi con un pennello da cucina distribuire l'olio aromatico sul fondo del piatto ed  impiattare i paccheri in verticale..come da foto.

LA FROLLA PERFETTA

La ricetta è super..di quelle che le scrivi su un foglietto e lo appendi al frigorifero con la calamita . Di quelle che trascrivi sul ricettario dove ci sono le altre "sacre" quasi come il santino di Papa Francesco che hai nel portafoglio.Insomma una base magica che si può declinare in tante forme..e che se ne avanza un pezzetto ci fai due biscotti per la colazione del giorno dopo. E di chi poteva essere la ricetta se non del Grande Igino? Devo specificare il cognome? ok.. passo alle dosi
FOLLA AL MIELE di IGINO MASSARI
dosi: 175 gr di buon burro
gr 100 zucchero a velo
gr 50 di uova (un uovo medio)
gr50 di miele d'acacia
scorza di limone
vaniglia naturale
gr 2 di sale
gr 250 di farina bianca debole
gr 3 di lievito chimico (anche no)
Procedimento : portare il burro a temperatura ambiente , renderlo " a pomata" con la K dell'impastatrice aggiungere gli aromilo zucchero e il miele . Incorporare l'uovo e il sale alcomposto di burro,aggiungere la farina setacciata due volte con il lievito. Lavorare la pasta il meno possibile. Formare un panetto ,avvolgerlo nella pellicola e lasciare stabilizzare la pasta per 12 ore (ne vale la pena). Stenderla allo spessore di 0.5 cm e procedere alla cottura in bianco a 180 gradi per 15/20 minuti dipende dalle dimensioni della torta. Con questa dose ho realizzato una crostata quadrata di 15 cm di lato con marmellata di visciole e meringa ed una fantastica crostata al limone meringata.
Foto scattata al volo ...
Per la LEMON TART ho preparato un lemon curd https://it-it.facebook.com/Marmellata-A-Colazione-1502883810004706/(per la ricetta ved.re vasetti golosi MARMELLATA A COLAZIONE pagina facebook ) con cui ho farcito la base cotta in bianco  e ricoperto con uno strato di   meringa preparata  con :
100 gr di albumi
200 gr di zuccero selmolato
30 gr di acqua
Sciogliere lo zucchero con l'acqua sul fuoco fino a formare uno sciroppo. Lasciare raffreddare per pochi minuti ,poi versare a filo sugli albumi semimontati. Montare la massa per almeno 5/10 minuti. Ricoprire la crostata con la meringa infornare per pochi minuti in modalità grill.

BIANCO COME LA NEVE

Dovremmo imparare dalla neve a entrare nella vita degli altri con quella grazia e quella capacità di stendere un velo di bellezza sulle cose
(Don Cristiano Mauri)
Da sempre il bianco è il mio colore non colore preferito. Le basse temperature , i paesaggi innevati che un po' ovunque ci circondano in questi giorni sono stati d'ispirazione. Perchè non portare parte  di questa poesia anche nel piatto?
E che bianco sia ...ma dolce come un bignè e questi sono veramente perfetti.
BIGNE' ALLA CREMA DELLA DOMENICA
INGREDIENTI per circa 20 bignè: 150 gr di farina debole, 250 gr di acqua, 50 gr di burro, 4 uova piccole .un pizzico di sale.
CREMA : 250 gr di latte intero, 100 gr di zucchero, 250 gr di panna liquida, 50 gr di farina ,(oppure di fecola, o amido di frumento) 4 tuorli d'uovo , vaniglia naturale.
Procedimento: portare ad ebollizione l'acqua con il burro ed il sale .Togliere dal fuoco ed aggiungere tutta in una volta la farina setacciata .formare un impasto solido , riportarlo sul fuoco e lasciarlo solidificare per 2/3 minuti. Togliere dal fuoco lasciare raffeddare aggiungere una alla volta le uova.L'impasto deve risultare sodo e lucido. Formare delle piccole noci di impasto con la sac a poche su una teglia da forno e infornare a 200 gradi per 20/30 minuti forno ventilato. Sfornare i bignè ancora caldi   lasciarli su una griglia  a perdere l'umidità residua. 
CREMA : Lavorare i tuorli con lo zucchero la farina ,la vaniglia aggiungere gradatamente il latte e la panna portati a bollore , mescolare sul fuoco  fino ad ispessimento. Lasciare raffreddare e farcire i bignè. SPOLVERARE CON ABBONDANTE ZUCCHERO A VELO.

Di diete e buoni propositi...

E arrivato il momento, anche per un blog di cucina, di pubblicare il post piu' dietetico dell'anno!! Se i buoni propositi per il nuovo anno sono del tipo...   piu' proteine ,cotture brevi , porzioni "giuste" senza esagerare con i condimenti , e con il pensiero siamo gia' proiettati al tristissimo petto di pollo bollito..behh proviamo questo!!!
TARTARE DI PATATE VIOLA CON AVOCADO E UOVO BARZOTTO
Ingredienti per due persone: 1 patata viola, un avocado, un uovo olio evo, maggiorana fresca
Procedimento: cuocere al vapore la patata con la bucciao in alternativa bollirla, tagliarla in piccole rondelle .Aiutandosi con un coppapasta formare piu' strati condire con poco olio evo e maggiorana tritata.Aggiungere due o tre fettine di avocado e infine metà uovo barzotto ( bollito per 3/4 minuti). Aggiungere pepe fresco macinato al momento e rametti di maggiorana o timo freschi.